Acquafredda: il Canevale del Baccalà

Febbraio 15, 2018By Bacalhau Osteria TorinoEventi

Carissimi amici del Bacalhau, oltre a servire deliziosi piatti a base di Baccalà ci piace ogni tanto segnalarvi curiosità ed eventi interessanti che per certi aspetti parlano anche un po’ di noi.

Dovete sapere infatti che proprio questo Sabato 17 Febbraio 2018, se vi capita di passare per Brescia vi segnaliamo che nello storico Comune di Acquafresca si terrà il tradizionale Carnevale del Baccalà, oramai giunto alla sua 45esima edizione!

Ad Acquafredda era così dalla notte dei tempi, fino ai primi anni ’60 del ‘900, quando l’emigrazione verso i poli industriali aveva colpito anche questo piccolo paese agricolo. Quest’anno a tener viva l’altra peculiarità c’è anche il Comune, acquistando un buon quantitativo di baccalà sopraffino, ancora “in stecche” (cioè a secco) mentre al Centro parrocchiale e al BlackRose si cimentano nel lungo lavoro preparatorio per cucinare e distribuire piatti gustosi con ricette tradizionali e alternative.

Gli organizzatori, col sostegno di aziende e di semplici cittadini, cercano di portare ad Acquafredda le allegorie applaudite nelle sfilate dei carnevali vicini e proporre antichi giochi popolari per i più piccoli.

La scaletta del programma

Dalle 14:15 in piazza della Repubblica per i giochi popolari; dal piazzale Baretto, partenza dell’allegra e variopinta sfilata con The Crazy band, la banda “pazza” del paese.

Carri allegorici, gruppi e mascherine. Prima di lasciare la piazza, lancio di caramelle e torroncini per le mascherine.

Dalle 17:00, tutti a gustare un piatto di baccalà al Centro parrocchiale e al BlackRose. È così che l’antico “carnevale delle Ceneri” oggi è conosciuto come il “carnevale del baccalà”.

Buon Baccalà e buon carnevale a tutti allora!

Le origini del Baccalà alla livornese

Febbraio 1, 2018By Bacalhau Osteria TorinoUncategorized

Da Nord a Sud del Bel Paese se diciamo “baccalà” si apriranno ricettari di ogni sorta, con ricette dedicate al baccalà fritto in pastella , al cremoso baccalà mantecato da spalmare fino al baccalà con patate e olive. Addentrarsi in questa esplorazione gastronomica è un’avvincente sfida che arriva a toccare tradizioni che si sono diramate nel tempo all’interno delle consuetudini familiari. La ricetta che vi proponiamo qui del baccalà alla livornese non è da meno, una pietanza casalinga che conosce piccole varianti che cambiano già solo di casa in casa.

 

Quando arrivò in Italia il baccalà si diffuse in primo luogo sulle zone costiere portato dagli esploratori del Nord Europa, fu così che Livorno conobbe questo pratico modo di conservare il merluzzo e ben presto lo introdusse nella sua cucina divenendo col tempo una pietanza tipica. Con la sua semplicità, i suoi sapori semplici e genuini, il baccalà alla livornese è uno di quei piatti che sfugge alle mode, come il pollo alla cacciatora, altro celebre piatto toscano, e rappresenta un porto sicuro della nostra cultura culinaria.